sabato 22 marzo 2008

Pollo alle noccioline

Ho voluto provare a fare una variazione tutta mia di Handi Murg. Ecco la mia ricetta di pollo alle noccioline:

Ingredienti:
800 gm di pollo tagliato a pezzi non troppo piccoli (ho usato le cosce di pollo)
200 gm di yogurt magro
200 cc di latte parzialmente scremato
una manciata di noccioline (circa 20 noccioline)
una cipolla grande tagliata a pezzettini
ginger circa 3 cm per 3 cm
2 spicchi di aglio
qualche foglia di curry
spezie: 1 cucchiaino di sale, mezzo cucchiaino di garam masala, 4 pezzi di cardamomo, un pizzico di peperoncino rosso (potete anche evitare se non vi piace), un cucchiaio di curcuma e un cucchiaio di tandori masala (barbecue masala)
3 cucchiai di olio extravergine di olive

Preparazione degli ingredienti

Spargete curcuma e tandori masala sul pollo e lasciateli marinare per circa 1 ora



Frullate le noccioline con un po’ di acqua per fare una pappa; mescolate la pappa delle noccioline allo yogurt, aggiungete sale, garam masala e peperoncino. Mescolate tutto bene con una forchetta. Tenete da parte.



Frullate il ginger con l’aglio e tenete a parte.

Preparazione del piatto

Mi piace usare il wok anti aderente, ma volendo potete usare altre pentole. Mettete olio, foglie di curry e semi di cardamomo sul fuoco alto.



Dopo 15 secondi aggiungete la cipolla.



Mescolate affinché cipolla diventa trasparente, aggiungete ginger e aglio frullate, continuate a mescolare per circa 1 minuto. Adesso aggiungete il pollo.



Continuate a girare il pollo nella pentola per circa 5 minuti sul fuoco alto.



Aggiungete la miscela di yogurt al pollo.



Continuate a girare il pollo per altri 3-4 minuti affinché lo yogurt inizia ad asciugarsi. Ora aggiungete il latte.Quando il latte inizia a bollire, abbassate il fuoco e coprite il tutto con un coperchio. Lasciate il pollo a cucinare sul fuoco lento per circa 15-20 minuti, ogni 5 minuti mescolate il tutto.






Togliete il coperchio, se il liquido è molto, potete alzare il fuoco per qualche minuto per asciugare il liquido, altrimenti, il pollo è pronto.




Commenti

Alla fine aspettavo una salsa densa, invece il liquido sembrava acquoso. Comunque è venuto proprio bene.

Qualche commento sulle spezie usate in questa ricetta.

I semi di cardamomo (Elettaria cardomomum) hanno un profumo molto gradevole. Potete anche aggiungerli al thé, facendo bollire 2-3 spicchi di cardamomo dentro l’acqua. I semi hanno un olio che aiuta alla digestione, e viene usato per curare asma bronchiale e mal di testa.

Ginger (Gingiber officinale) è una radice che somiglia al gin seng, ha degli enzimi che stimolano pancreas, aiutano alla digestione e ha proprietà antibatteriche e migliora resistenza contro le infezioni. Anche un pezzettino di ginger può essere aggiunto all’acqua del thé. Ricordate di togliere sia cardamomo che ginger dallo thé prima di berlo.

Invece le foglie di curry (Murraya Koenigi) sono usate per l’aroma. Le foglie hanno un olio utile per stimolare lo stomaco, è un lassativo leggero ed è utile contro la diabete.

I piatti indiani usano diverse spezie insieme, come un concerto delle spezie. Se non le conoscete queste spezie, potete cercare di conoscerle una alla volta, per esempio cucinandole con il riso, per scoprirne il gusto di ciascuna, per imparare ad usarle in maniera più consapevole e per sperimentare con esse. Tutte le spezie usate in questa ricetta si trovano presso i negozi asiatici.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...