domenica 20 aprile 2008

Chicken Tikka Masala - Bocconcini di Pollo

Chicken Tikka Masala è chiamato anche il piatto nazionale degli inglesi. Originariamente un piatto a base di pollo leggermente speziato dello stato di Punjab (pronunciato "pungiab") nel nord dell'India, il piatto ha trovato molti ammiratori in Regno Unito. Qualche settimana fa quando ero a Londra, avevo letto in un giornale che la sera prima, il principe Harry l'aveva ordinato durante una cena.

E' un piatto semplice da cucinare e ha molte variazioni. La ricetta che presento oggi è la variazione più semplice.

Materiali: Vi serviranno un petto di pollo, 1 cucchiaio di polvere di curcuma, un cucchiaio di tandoori masala, 1/3 di cucchiaino di sale, olio di oliva e se volete, un pizzico di peperoncino.



Per quante persone? Dipende se lo fate come antipasto o come struzzichino o come piatto principale. Noi l'abbiamo mangiato in 4 come piatto principale.

Preparazione: Togliete l'ossicino e poi tagliate il petto di pollo in piccoli bocconcini. Aggiungete curcuma, sale, peperoncino e tandoori masala (diminuite la quantità delle spezie se non siete abituati e volete assaggiare queste spezie prima di darvi da fare con entusiasmo!), mescolate bene e lasciatelo da parte per circa 30 minuti (eventualmente coprite bene il tutto e mettetelo dentro il frigo se fa caldo).




Cucinare: Personamente preferisco cucinarli sulla piastra ma volendo potete usare il grill. Cucinare è facile. Spalmate sopra un po' di olio e fateli giare per cucinare bene da entrambi i lati, affinché il carne ha un bel colorito rosso marone.






Ecco il piatto è pronto! Spruzzate un po' di limone prima di servire i bocconcini di pollo. In India, di solito si mangiano con gli annelli di cipolla rossa e una salsa alla menta.



Variazioni: Vi possono essere molte variazioni di questo piatto, ecco alcuni suggerimenti: aggiungete altre spezie aromatiche come cummino alla miscela; usate pureé di menta fresca per marinare il carne insieme alle spezie; aggiungete un po' yogurt alla miscela. Se vi viene in mente un nuovo modo di curcinare questo piatto e vi riesce bene, fatemi sapere! Comunque, vi sono molte variazioni di questo piatto e quello che ho spiegato qui è la versione più semplice.

20 commenti:

  1. Hello. This post is likeable, and your blog is very interesting, congratulations :-). I will add in my blogroll =). If possible gives a last there on my blog, it is about the Vinho, I hope you enjoy. The address is http://vinho-brasil.blogspot.com. A hug.

    RispondiElimina
  2. Quando io ero in inghilterra Il chicken tikka masala era cucinato in padella con una base di cipolle fritte nel burro.
    Si aaggiungevano pomodorini , panna,mandorle d altro e alla fine veniva fuori una guustosissima cremina gialla arancio..

    RispondiElimina
  3. E' vero, in Inghilterra fanno il chicken Tikka Masala in questo modo che in India si chiama Butter Chicken. Penso che ogni paese da un proprio tocco alle ricette popolari e così succede alle ricette indiane in Inghilterra.

    Comunque grazie per il commento.

    RispondiElimina
  4. Tre anni fa ho incontrato in un ristorante indiano in Thailandia questo Chicken Tikka Masala ed è stato amore a prima vista.
    Amore non corrisposto putroppo...
    Ho fatto molti tentativi ma non ho mai ottenuto quel sapore che trovo solo nei ristoranti indiani.
    Io ricordo i bocconcini di pollo immersi in una salsa densa di color pomodoro con appena uno spruzzo bianco che profumava di oliva e di coriandolo fresco. Come posso ricreare quella salsa?
    Ho comprato ben 21 diverse spezie ma non riesco a trovare la forumula giusta. Grazie.

    RispondiElimina
  5. Salve! Volevo rigraziarla per questa buonissima e semlicissima ricetta.
    Mi piace moltissimissimo cucina indiana.
    Ma aggiungera ancora delle altre ricette?
    Quando Lei cucina usa il "ghi" o olio d'oliva?
    Mille grazie!
    Kristina

    RispondiElimina
  6. Grazie Kristina. Uso "ghi" poche volte nella mia cucina. In India usavamo anche altri oli come l'olio dei semi di mostarda ma questo olio non si trova in Italia. Più delle volte penso che olio di oliva va benissimo.

    RispondiElimina
  7. Ciao Sunil,
    di recente sono stato in un ristorante pachistano a Berkeley, vicino a San Francisco e lì ho assaggiato un chicken tikka masala veramente delizioso. Anche io mi sono messo in testa di rifarla ma al primo tentativo non è venuta come intendevo, per quanto fosse buono, diciamo diverso dalle aspettative.
    Nel ristorante la salsa era densa, cremosa, ma dava la sensazione di essere pesante, anche se non si può certo dire che gli ingredienti siano "leggeri".
    Comunque, la cucina indiana e pachistana mi piacciono moltissimo, non sono molto esperto, ma quando posso mi cimento!
    Vedendo le foto del tuo blog m'è venuto da sorridere, perché usi le stesse bustine di spezie che trovo io a Modena, evidentemente non c'è molta scelta da questa parti!

    Un saluto
    Flavio

    RispondiElimina
  8. ops, mi sono sbagliato a scrivere, ho scritto "dava la sensazione di essere pesante", mentre in realtà volevo scrivere "NON dava la sensazione..."

    Ciao
    Flavio

    RispondiElimina
  9. E'vero Flavio. Chicken tikka masala con la salsa densa puo'essere divina! :-)

    RispondiElimina
  10. Sunil,
    oggi sono andato in un negozio di cibi etnici scoperto di recente a Modena e ho trovato l'olio di semi di mostarda.
    La cosa strana è che sopra c'è scritto "solo per uso esterno", quindi sembra che non sia commestibile!
    Negli ingredienti c'è scritto che si tratta di olio di semi di mostarda al 100%, quindi niente additivi strani.
    Hai un'idea del perché apparentemente non sia commestibile?
    Ciao!

    RispondiElimina
  11. Ciao a tutti.

    ormai mi sono rassegnato a non riuscire a riprodurre lo stesso piatto nella mia cucina.
    Fino al pollo marinato e cotto sulla griglia ok ma è la seconda parte che non riesco a ricreare.
    Ovvero la salsa in cui annegare il pollo, quella che lo rende sublime.

    La ricetta più vicina alla realtà è di questo ristorante indiano ma gli ingredienti sono reperibili solo in uk. saluti

    http://www.youtube.com/watch?v=6B5e1xMxrz4

    RispondiElimina
  12. Personalmente i tikka li preferisco senza salsa, ma è vero che certi chicken tikka masala con la salsa cremosa, a base di pomodoro o pomodoro e crema di latte, può essere Buonissima.
    Ti posso consigliare due ricette diverse con le variazioni di questo piatto (le variazioni non sono da poco, per cui è strano che un piatto cucinato in maniere così diverse, può avere lo stesso nome!):
    http://mydhaba.blogspot.com/2005/11/chicken-tikka-masala.html

    e

    http://www.aayisrecipes.com/2007/04/02/chicken-tikka-masala/

    Buona fortuna!

    RispondiElimina
  13. fatto questa sera a cena con le patate alla curcuma come contorno...
    veramente ottimo!! :-D

    RispondiElimina
  14. Sunil,
    l'ho rifatto e son proprio contento di come è venuto questa volta.

    Ciao!
    Tlaz

    RispondiElimina
  15. L'ho guardato, ha un aspetto meraviglioso!

    RispondiElimina
  16. Sono appena tornata da Istanbul e li ho mangiato il tikka masala in un ristorane indiano . Oltre gli ingredienti che hai messo tu c'erano anche 2 -3 baccelli di cardamomo .... un sapore sublime !! Ciao Paola

    RispondiElimina
  17. Ciao Sunil,
    ho trovato questo blog per caso cercando in rete qua e là per ricette indiane.
    Sono stato a febbraio un mese in India e adoro la cucina Indiana! (e credo ci tornerò appena possibile)
    Ora anche nella mia città che non è grandissima ci sono alcuni negozietti asiatici dove riesco a trovare varie spezie, e ho fatto ande ki bhurji.
    Adesso la prossima cosa che voglio provare è il chikken tikka masala che descrivi
    Grazie per condividere queste ricette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gian Paolo e auguri per la buona riuscita di tuoi piatti :))

      Elimina
  18. Buonasera Sunil, quanti ricordi mi suscita il chicken tikka masala! L'ho scoperto quasi un anno fa,quando vivevo a Dubino. Lo cucinavo facendo macerare la carne di pollo nello yogurt greco con zenzero,anacardi tritati,coriandolo,spezie tikka e poi lo cuocevo l'indomani nella salsa al pomodoro in cui aggiungevo la panna fresca,spezie garan masala e coriandolo tritato ..il tutto accompagnato dal pane naan! Diciamo che era un pò corposo, vorrei provare anche la tua ricetta che mi sembra più leggera. Peccato che ora che sono tornata a casa è molto più difficile reperire le spezie, forse sarebbe l'ideale ordinarle da internet..Non posso rinunciare a riprovare questa ricetta!

    RispondiElimina

Grazie in anticipo per il commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...