mercoledì 10 dicembre 2008

Zuppa di Tamarindo e Cocco

Questa non è una ricetta indiana, è una ricetta tailandese (zuppa Tom Yum) ma senza alcuni ingredienti fondamentali della cucina tailandese che ho sostituito con alcuni ingredienti indiani.

E’ una zuppa acerba, dove 3 ingredienti – pomodoro, tamarindo e limone, contribuiscono alla costruzione del gusto acerbo.

In Italia il gusto acerbo non fa parte normale delle ricette se non l’insalata condita con l'aceto o con il limone. Altrimenti non mi ricordo di aver assaggiato un piatto italiano del gusto acerbo. Invece in India, il gusto acerbo occupa uno spazio particolare nell’immaginario popolare. Secondo le credenze popolari, è il gusto amato dalle donne incinta. E’ anche un gusto importante per gli snack o le merendine salate. Avevo assaggiato la zuppa Tom Yum in Tailandia e ho voluto provare a ricreare quel gusto acerbo, ma con qualche variazione personale.

Ecco gli ingredienti che ho usato per questa ricetta:

  • una cipolla rossa, 2 spicchi di aglio, un peperoncino verde (non piccante), un cubetto di zenzero (circa 2 x 2 cm)
  • un quadrato di tamarindo (4 x 4 cm) lasciato in acqua calda per circa 20 minuti
    un cucchiaino di semi di cummino, sale secondo i gusti personali, 1 cucchiaio di olio di semi
    2 pomodori pelati, una scatola di latte di cocco (400 ml), 1 cucchiaino di brodo granulare al gusto verdure
  • 200 gm petto di pollo tagliato a strisce
  • 50 gm di spaghetti cinesi o tailandesi o asiatici (ho usato quelli dello Sri Lanka)
    1 limone




Metodologia:

Frullare cipolla, aglio, peperoncino e zenzero per avere un puré.

Scaldare olio e semi di cummino in una pentola anti aderente per circa 1 minuto, aggiungere il puré di cipolla, aglio, ecc. e mescolare bene sul fuoco alto per altri 2 minuti. Aggiungere i pomodori pelati, brodo granulare e cucinare per circa 3-5 minuti, mescolando il tutto periodicamente.

Aggiungere il latte di cocco e sale, lasciare a cuocere sul fuoco basso per circa 5 minuti.

Arrostite o friggete a parte le strisce di pollo e poi tagliateli in piccoli pezzettini croccanti, teneteli da parte. (Per un piatto vegetariano, potete sostituire il pollo con le patate).





Schiacciate bene il tamarindo nell’acqua e passate la miscela da un passino per separare le parte solide e avere una salsa di tamarindo. Aggiungete questa salsa alla pentola e mescolatela bene.

Adesso aggiungete il pollo e spaghetti asiatici, lasciateli cucinare per circa 2 minuti e togliete la zuppa dal fuoco. Aggiungete il succo di 1 limone e servite la zuppa calda.

Eventualmente potete preparare la zuppa fino all’aggiunta di Tamarindo in anticipo e lasciatelo riposare. Quando è ora di servire, fatelo scaldare, aggiungete pollo e spaghetti e alla fine il limone.



E’ un piatto fresco e appetitoso, pieno di vitamina C.

8 commenti:

  1. Sto leggendo tutte le tue ricette e sono spettacolari!!!
    complimenti, oggi ne proverò una :)

    RispondiElimina
  2. Nella mia regione (Friuli Venezia Giulia) il gusto acido, o acerbo, è molto apprezzato, per ragioni culturali (regione di frontiera, contaminazione di diverse cucine). Si usano i cappucci marinati della cucina tedesca (sauerkraut), da soli o nella preparazione di una zuppa invernale (jota), e anche le rape marinate nel mosto di vino rosso (brovade), più delicate.

    Grazie per le ricette! Amo moltissimo la cucina indiana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono marinati, bensì fermentati.

      Elimina
    2. Paolo, vuoi dire che i piatti della Friuli Venezia Giulia sono fermentati ed è la fermentazione che li dà il gusto amaro? Grazie per questo chiarimento :)

      Elimina
  3. Grazie per queste informazioni sul uso del gusto acerbo nella cucina fruilana. Devo provare questi gusti la prossima volta che passerò da quelle parti. E' una regione molto bella!

    RispondiElimina
  4. ho provato una diversa ricetta del tom yum (http://tomyumrecipe.com/it/tomyumrecipe) e il gusto era veramente spettacolare!

    RispondiElimina
  5. Grazie Davide. La ricetta alla quale tu riferisci è la vera ricetta di Tom Yum con gli ingredienti tailandesi. Personalmente amo la cucina tailandese ma purtroppo, mia moglie non vuole tenere le salse tailandesi in frigo, dice che puzzano troppo! e così cerco gusti alternativi che possono avvicinarsi al gusto vero! :)

    RispondiElimina
  6. I prodotti di qualità sono sempre al primo posto, quando si parla di scelta giusta. Scegli anche tu la zuppa cipollotti e zenzero. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2MzkwNzc5MywwMTAwMDAwOSx6dXBwYS1jaXBvbGxvdHRpLWUtemVuemVyby0zNDBnLmh0bWwsMjAxNjA2MTksb2s=

    RispondiElimina

Grazie in anticipo per il commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...